Autore: Claudio

Ma perchè vi fidate così ciecamente degli amici su facebook e non del giornalaio?

Un amico mi ha segnalato questo interessante articolo apparso il 15 novembre scorso sul sito della rivista Forbes. Il testo originale è in inglese e ci sono molti termini tecnici, ma chi volesse consultarlo, può seguire i link del paragrafo precedente. Si parla di una nuova ricerca che sarà presentata il mese prossimo alla conferenza annuale sulle applicazioni per la sicurezza dei computer (ACSAC). In questa ricerca si dimostra quanto sia facile infiltrarsi in facebook e raccogliere i preziosi dati dagli utenti. Per chi avesse creduto o continui a credere che Facebook sia gratis, ebbene, sappiate che in realtà non lo è. Certo, non avete dato soldi ne dovrete darli mai. Ma state pagando oggi con una merce ( dovrei dire commodity?) ben più preziosa: i vostri dati personali. Voi pensate che tanto non è così prezioso sapere il vostro nome e indirizzo di posta, insomma quelle quattro cavolate che avete scritto registrandovi. In realtà i dati che state regalando son ben di più. Facebook tiene traccia di tutto ciò che scrivete, fate e pubblicate, nonché delle interazioni con altri utenti e siti. Non vi importa ancora? Continuate a leggere per favore! Per soli 29 dollari americani, circa 20 euro, è possibile acquistare al mercato nero dei BOT (no, non i titoli di stato). Sono programmi che fanno in automatico, come dei robot, operazioni umane. In questo caso creare...

Read More

Ma chi ha creato la pagina della mia attività?

Vi siete decisi a creare una pagina per promuovere la vostra attività e… scoprite che esiste già una pagina col nome della vostra azienda. E magari ha già dei “Mi piace” E chi l’ha creata? Escludendo gli ovvi casi di omonimia (magari Trattoria da Claudio ce n’è più d’una!) è probabile che quella pagina sia stata creata automaticamente da Facebook. Probabilmente avete indicato il nome della vostra attività come datore di lavoro nel vostro profilo personale, ed eccola lì. Ma non potete fare niente… salvo segnalare a facebook che quella pagina è un doppione della vostra pagina ufficiale. Nel frattempo però vi state perdendo un importante fonte di “mi piace”. Perchè chiunque visiti il vostro profilo, cliccando sul nome del datore di lavoro, andrà a finire NON sulla vostra pagina ma su quella creata automaticamente da Facebook. E quindi? La soluzione è semplicissima! Andate sul vostro profilo personale, e cliccate su modifica. Rimuovete il datore di lavoro relativo alla vostra attività. Salvate le modifiche. Ora aggiungetelo di nuovo. Scrivendo il nome della vostra attività, per essere più precisi, il nome della pagina che VOI avete creato per promuoverla, verrà aggiunta alla vostra sezione lavoro la pagina giusta. E non perderete più nessun “Mi...

Read More

L'attacco a Facebook… Difendetevi!

Nei giorni scorsi un gruppo di hacker (alcuni dicono anonymous, ma è solo un rumour) hanno condotto un pesante attacco a facebook. La peculiarità è che non è stato attaccato Facebook direttamente, ma sono stati attaccati gli acocunt di migliaia di utenti che, improvvisamente, hanno visto il proprio profilo popolarsi di video porno, scene di violenza molto forti e altri post impropri o comunque non desiderati. Abbiamo trattato questo argomento nella pagina facebook Proteggersi, dove spesso abbiamo chiarito o smentito bufale ricorrenti su argomenti simili. Facciamo chiarezza: Quando viene aggiunta una applicazione al profilo utente facebook, questa applicazione, per funzionare, ha bisogno di chiedere certe autorizzazioni. Spesso si limitano a quelle relative al accesso ai dati del profilo. Altre volte sono necessarie altre autorizzazioni. Troppo spesso succede che, nella fretta di installare ed usare l’applicazione, l’utente non faccia caso a quali autorizzazioni concede. Le applicazioni “furbette” sfruttano questa pecca e chiedono autorizzazioni non necessarie, e spesso, quella di pubblicare cose sul profilo del utente per suo conto. Questo è stato il mecanismo sfruttato per quel attacco.  Ma ci sono tante applicazioni che lo sfruttano. Volete difendervi ed eliminarle? Seguite questo video che abbiamo creato per voi!...

Read More

Facebook: Aggiornamento automatico delle pagine via Email

Se amministrate una o più pagine Facebook potrebbe farvi molto comodo utilizzare questo metodo per pubblicare post sulla bacheca in maniera programmata e cadenzata. Vi serve una pausa? Il metodo che vi descriverò vi permetterà di mantenere il ritmo di pubblicazione a cui sono abituati i vostri fan anche in vostra assenza. Per prima cosa, dovete sapere che ogni pagina Facebook ha un proprio indirizzo Email. Questo viene assegnato da Facebook in fase di creazione della pagina. Per vederlo dovete visitare la vostra pagina, cliccare sul pulsante Si aprirà la pagina dove è possibile modificare tutte le impostazioni della vostra pagina. A sinistra vedrete il menu qui riportato: in questo menu, selezionate la voce mobile. Nella schermata che comparirà in seguito, è possibile vedere l’indirizzo mail della vostra pagina. Questo è il primo importante passo. Ora potrete pubblicare sulla bacheca della vostra pagina semplicemente inviando una email a quel indirizzo. Programmare e cadenzare le email. A questo punto sarà necessario iscriversi al sito gratuito lettermelater.com Questo servizio vi permetterà di programmare l’invio di Email usando il vostro solito indirizzo. Ora potrete, usando il vostro abituale indirizzo email e con il vostro abituale programma di posta, inviare email che saranno effettivamente spedite quando lo avrete programmato. Ecco come fare: Scrivete la Email di cui volete programmare l’invio come fareste normalmente. Importante è utilizzare come mittente l’indirizzo email con cui vi...

Read More

Benvenuti su questo blog!

Pubblicherò qui notizie di ogni genere riguardanti facebook. Se lo usi solo per divertirti, allora troverai consigli e trucchi per farlo nel modo migliore, senza mettere a rischio la tua privacy, i tuoi dati, le tue cose… Se lo usi per promuovere la tua attività, troverai consigli e strumenti per farlo meglio senza spendere capitali… In ogni caso un luogo per trovare notizie utili o interessanti per vivere facebook nel modo...

Read More

Pin It on Pinterest