Non è una novità per alcuni di voi questo strumento, probabilmente. Per raggiungere meglio i fan della pagina facebook, che avete faticosamente coltivato e raccolto, facebook ha introdotto già a fine 2012 la possibilità di creare dei post mirati. Solo che lo ha nascosto, se permettete la licenza, abbastanza bene (anche se in evidenza).

Questa possibilità però non era aperta a tutte le pagine (inizialmente solo per quelle con un gran numero di fan), mentre da poco lo è per tutte le pagine.

Di cosa sto scrivendo?

Della targetizzazione di post

Ovvio no? La dicitura scelta da facebook non è tra le migliori possibili (anche perché rincarano la dose della confusione parlando anche di privacy) ma il concetto è molto semplice:

Quando scrivete un post potete scegliere se indirizzarlo a tutti i fan della pagina o solo ad alcuni

Questo strumento non è attivo se non siete voi, amministratori della pagina, a metterlo in funzione, ma è disponibile per tutte le pagine, indipendentemente dal loro numero totale di fan.

Attivazione

Per attivarlo è sufficiente seguire questi semplici passaggi:

1. Aprite la pagina di cui siete amministratori e per la quale volete attivare l’opzione

2. Cliccate sul menu impostazioni, come evidenziato nella figura qui sotto

target fan della pagina facebook attivazione

3. Nella pagina che si aprirà, notate l’opzione evidenziata dal rettangolo verde in quest’altra figura, e cliccate su modifica

target fan della pagina facebook attivazione

4. Ora dovrete semplicemente cliccare sulla casella evidenziata dalla freccia nella figura qui sotto, in modo da far comparire il simbolo della spunta.

target fan della pagina facebook attivazione

 

5. Salvate l’impostazione cliccando sul pulsante “salva modifiche”

Ora lo strumento sarà a vostra disposizione sulla pagina, ogni volta che creerete un post.

Come ve ne accorgete? semplicissimo! tra le icone che accompagnano ogni post, se avete eseguito i passaggi descritti qui sopra, dovreste vederne una nuova, che io ho evidenziato sempre con un rettangolo verde. osservate la figura:

target fan della pagina facebook attivazione

 

Targetizzazione dei fan della pagina facebook: come usare lo strumento

Ora che lo strumento è attivo, quando create un post, potete decidere di indirizzarlo solo ai fan che corrispondono a certi criteri.

tra questi trovate:

1. Sesso (uomini, donne)

2. Situazione sentimentale (Single, impegnati, fidanzati, sposati)

3. Istruzione (studenti delle superiori, universitari, laureati)

4. Età (potete decidere la fascia opportuna)

5. Luogo (potete definire la posizione geografica, usando il box in figura)

posizione geografica fan della pagina facebook

6. Lingua (una o più)

7. Interessi

e, infine, potete dare una data di scadenza al post: cioè una data in cui, come nei film di spionaggio, non verrà più mostrato al pubblico prescelto (nelle loro bacheche).

Questi criteri sono utilizzabili in combinazione tra loro, ogni criterio scelto andrà ad applicarsi agli utenti selezionati da quello precedente.

Se i fan di partenza (tutti) sono 1000, per esempio, e selezionate solo quelli impegnati, il pubblico diventa quello.

Se fossero , per la vostra pagina 25o i fan che dichiarano di essere impegnati e poi indicaste come criterio che volete quelli tra i 25 e 34 anni di età, la selezione sarà fatta sui 250, riducendo ulteriormente la portata del post.

Non dovete però esagerare: facebook non vi permetterà di selezionare un pubblico che conti meno di 20 persone.

Considerazioni importanti e suggerimenti

Non bisogna dimenticare che i post pubblicati in questo modo risulteranno sempre visibili ai visitatori diretti della vostra pagina.
Facebook con questo strumento vi permette di dire al suo algoritmo: Non mostrarli a tutti i miei fan (e sappiamo che comunque non è così: ogni post ha una portata diversa e non coincide mai col totale dei fan) ma solo a quelli che ho deciso.

A questo punto l’algoritmo di facebook, invece che scegliere a “caso” tra i vostri fan quelli che (per vostra fortuna) vedranno il vostro post nelle loro bacheche (per la precisione, newsfeed!) lo mostrerà ad una percentuale di quelli indicati.

Non è dato sapere quanti esattamente, ma da alcuni esperimenti empirici (in pratica, vari post di prova) ho potuto notare che la portata organica (cioè quanti fan della vostra pagina facebook vengono raggiunti) aumenta in relazione a quella di un post generico.

Occorre però fare una selezione accurata del pubblico

 

Ricordate anche che i post creati in questo modo risultano sempre e comunque visibili al pubblico (non necessariamente solo i vostri fan) che vista direttamente la vostra pagina. Per cui se decideste di pubblicare una raffica di posti simili, ma per i quali avete selezionato ogni volta un pubblico destinatario diverso, allora

vi consiglio di nascondere i post dalla pagina

e lasciarne solo uno, generico.

Per nascondere un post dal diario o bacheca della pagina, è sufficiente cliccare sul triangolo in alto a destra del post, e selezionare la voce “nascondi dal diario”, coem vedete nella figura qui sotto:

Schermata 2015-03-30 alle 14.00.09

 

 

Gli usi possibili sono tanti, ma la raccomandazione principale è: studiate e analizzate bene la vostra base di fan.

Solo conoscendola bene, potrete determinare meglio non solo il contenuto generico che potrebbe interessarli di più, ma anche il contenuto specifico creato per un loro sottogruppo.

Ma perché usare un solo “proiettile” per dialogare coi vostri fan?