Seleziona una pagina

Secondo alcuni tra poco più di 18 mesi sarà possibile interfacciare direttamente il cervello con dispositivi wearable, e quindi in maniera non invasiva. I primi utilizzatori saranno i militari, ma ci sarà anche la possibilità di scaricare o caricare ricordi, pensieri, emozioni.

L’articolo Come in Black Mirror, presto potremo scaricare e rivedere i nostri ricordi sembra essere il primo su Ninja, la piattaforma italiana per la digital economy.



Source: Takumi

Pin It on Pinterest

Share This